Monthly Archives: July 2008

Pimp My MPlayer

MPlayer è il player per video che uso di più in assoluto. Non è amichevole come Kaffeine o VLC, ma fa benissimo il suo lavoro. Martin Ankerl ha pubblicato sul suo blog un po’ di trucchi per personalizzare MPlayer. Riporto qui quelli che ho trovato più interessanti:

Evitare i salti

Se la CPU è sotto sforzo, il video di MPlayer potrebbe non essere fluido. La situazione è segnalata da questo messaggio:

Linux RTC init error in ioctl (rtc_irqp_set 1024): Permission denied
Try adding "echo 1024 > /proc/sys/dev/rtc/max-user-freq" to your system startup scripts.

Per risolvere il problema si può eseguire da una console di root (ottenuta con sudo -i su Ubuntu e derivate o con su su altre distribuzioni):

echo 1024 > /proc/sys/dev/rtc/max-user-freq

o, per mantenere permanentemente l’impostazione, modificate il file /etc/sysctl.conf e aggiungete questa riga:

dev.rtc.max-user-freq=1024

dopodiché eseguite:

sudo sysctl -p

o riavviate per usare le nuove impostazioni.

Streaming fluido

Guardando video in streaming o da DVD può capitare che il playback salti. Per rimediare si può istruire MPlayer affinché mantenga una cache più grande per il buffering. Modificate il file ~/.mplayer/config e aggiungete le seguenti righe:

cache=8192
cache-min=4

La prima riga specifica un buffer di 8MiB, la seconda indica a MPlayer che il buffer deve essere pieno almeno al 4% (circa 327KiB) prima di eseguire la riproduzione dello stream audio/video.

Output video

Usate xv come output video, è quello che permette una visualizzazione a schermo più veloce. Per farlo aggiungete al file ~/.mplayer/config:

vo=xv

Se non dovesse funzionare provate vo=gl2 oppure, se avete una scheda ATI con driver proprietari fglrx, fate riferimento a questo mio post: Problemi con MPlayer e ATI.

Aspect ratio

Se avete un monitor 16:10 aggiungete al solito file di configurazione la riga

monitoraspect=16:10

anche se in genere non dovrebbe essercene bisogno e MPlayer dovrebbe individuare correttamente l’aspect ratio del monitor.

Volume troppo alto o troppo basso

Si può fare in modo che MPlayer normalizzi il volume dello stream audio, utile quando la traccia è troppo bassa o troppo alta. Per farlo aggiungere a ~/.mplayer/config la riga:

af=volnorm

Font dei sottotitoli

Per cambiare il font dei sottotitoli, copiate il file .ttf del font che desiderate in ~/.mplayer/subfont.ttf. Ad esempio per usare DejaVu Sans eseguite:

cp /usr/share/fonts/truetype/ttf-dejavu/DejaVuSans.ttf ~/.mplayer/config

Dimensione dei sottotitoli

Per cambiare la dimensione dei sottotitoli modificate ~/.mplayer/subfont.ttf aggiungendo:

subfont-text-scale=3

Provate valori diversi per trovare l’impostazione più di vostro gusto.

Tasti rapidi

Per l’uso comune:

  • f: attiva/disattiva la modalità fullscreen
  • ESC,q: termina MPlayer
  • barra spaziatrice,p: mette in pausa/riattiva il playback
  • j: cicla tra i sottotitoli
  • o: mostra/nasconde l’OSD (On Screen Display) con la posizione corrente
  • +,-: anticipa/ritarda lo stream audio rispetto al video, utile nei filmati con audio non in sync
  • [,]: diminuisce/aumenta la velocità di playback

Per spostarsi nello stream:

  • sinistra: indietro di 10 secondi
  • destra: avanti di 10 secondi
  • su: avanti di un minuto
  • giù: indietro di un minuto
  • PgUp (o Pag Su): avanti di 10 minuti
  • PgDn (o Pag Giù): indietro di 10 minuti
  • .: avanti di un frame (p per tornare al playback normale)